Rimedi per dolori cervicali

rimedi-per-dolori-cervicali

I rimedi per dolori cervicali sono ormai molto ricercati in quanto il tratto cervicale è uno dei punti del corpo più sensibili e allo stesso tempo più soggetti a dolori e traumi. Il tratto cervicale infatti si compone di sette vertebre che hanno la funzione di sostenere la testa e di consentirne rotazioni, flessioni e tensioni.

Tipologie di dolore

Tra i dolori cervicali più diffusi, riscontriamo alcune cause tipiche quali i colpi di frusta, le osteoartriti, la degenerazione naturale dei dischi, il torcicollo dovuto a colpi di freddo, le posture errate assunte durante il giorno, i carichi eccessivi, lo stress psicologico, la poca attività fisica così come la troppa attività fisica e il cattivo riposo durante la notte dovuto anche a posture scorrette sul cuscino. In ogni caso generalmente il dolore è riconducibile sempre ad una contrattura dei muscoli della zona cervicale.

Tipologie di rimedi

Prima di cimentarsi in rimedi fai da te, è sempre meglio effettuare alcuni esami preventivi come i raggi x a la tac, al fine di evidenziare la causa medica del dolore in questione. I rimedi vanno dall’assunzione di una postura corretta lungo l’arco della giornata, ai semplici esercizi di mobilità e scioglimento lungo la zona interessata, con movimenti lenti e controllati che assecondino la naturale ripresa della linea muscolare. La lentezza, la rilassatezza, il controllo e la regolarità sono momenti chiave nei rimedi per dolori cervicali. Al contrario, movimenti bruschi, scatti e flessioni esagerate possono contribuire a rendere più aspro il dolore.

Rimedi per dolori cervicali più articolati prevedono l’utilizzo di apposti collari cervicali e cuscini ortopedici. Altri rimedi sono da ricercare nell’applicazione di impacchi freddi secondo metodi crioterapici seguiti da docce e ulteriori impacchi a temperatura elevata: l’unione di questi due momenti dà vita ad una vera e propria termoterapia solitamente accompagnata da pratiche di massoterapia.

Rimedi più leggeri ed immediati si possono trovare tramite l’assunzione di tisane rilassanti o ansiolitiche agli estratti di camomilla, valeriana, melissa e così via. Durante lo svolgimento di specifici massaggi è possibile accompagnare la terapia con pomate o creme alimentate da oli essenziali al rosmarino o alla lavanda ad esempio. Altri rimedi riguardano il campo della fitoterapia che si svolge con l’ausilio di erbe o piante quali peperoncino, canfora, arnica e artiglio del diavolo (quest’ultimo utilizzato per lo più come base per decotti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli sconti e le offerte delle nostre SPA