Yoga: cos’è, come si pratica e i suoi benefici

yoga

Immaginate di trovarvi in un luogo silenzioso, lontano dai rumori del mondo che ci circonda e dalla confusione che regna nella vostra mente. Vi muovete lentamente e respirate profondamente, liberi da ansie e senza la frenesia della vita quotidiana. Vi sembra impossibile? Vi bastano dieci minuti della vostra giornata e la conoscenza di una disciplina millenaria, lo Yoga.

Cos’è?

Lo Yoga è una pratica meditativa millenaria nata dalle sperimentazioni di antichi indiani. Essi, osservando la natura e le caratteristiche degli animali della foresta, iniziarono a imitare le loro posizioni scoprendo così le sensazioni positive che esse potevano dare al nostro corpo. Attraverso queste posizioni (Asana) e una respirazione (Pranayama) lenta e profonda svilupparono questa disciplina, che si pone come obiettivo quella di raggiungere l’armonia tra corpo e mente.
Sviluppando la capacità di concentrazione e focalizzazione, la mente si calma e si libera, lo stress si riduce, e permettiamo all’energia vitale di scorrere in maniera fluida. Si raggiunge così una maggiore consapevolezza di se stessi che agevola il raggiungimento dei propri obiettivi e la gestione dello stress quotidiano.
Oltre al benessere mentale, lo Yoga apporta anche benefici fisici. Proprio su questi ultimi si concentra la maggior parte dei praticanti occidentali.

Come si pratica

Nonostante l’origine meditativa dello Yoga, in Occidente s’interpreta soprattutto come esercizio fisico utile al benessere del corpo. Per questo motivo s’insegnano principalmente gli esercizi dell’Hatha yoga. Durante questa disciplina, si assumono delle posizioni statiche (Asana) coordinate con una corretta respirazione. Esse devono essere mantenute per un tempo che varia in base alla preparazione e alle capacità fisiche di chi le esegue. Il maestro infatti, solo dopo essersi informato sulle condizioni fisiche del suo allievo, potrà indicargli modi e tempi di esecuzione.
Le posizioni si eseguono seduti, in piedi o sdraiati in maniera fluida e lenta. In questo modo, si raggiunge una maggiore consapevolezza sia del movimento sia del proprio corpo.
Questi movimenti aiutano l’allievo a migliorare sensibilmente l’elasticità e il tono muscolare, migliora la postura e la respirazione controllata rilassa la mente.

Benefici

Prima di elencare i benefici dello Yoga, è bene sottolineare che il segreto per raggiungerli è la costanza.
Dal punto di vista fisico, uno dei principali i benefici è l’aumento della flessibilità dei muscoli e delle articolazioni, condizione utile a prevenire eventuali infortuni e migliorare la postura. In questo modo, anche dolori come il mal di schiena tendono a scomparire. Praticare l’Asana, migliora la coordinazione e l’equilibrio. Inoltre, la respirazione lenta e profonda agevola l’attività dei polmoni e aumenta la quantità di ossigeno espirata.
Questa sensazione di benessere fisico generale condiziona positivamente il nostro stato mentale, riducendo ansia e stress. Uno dei più grandi insegnamenti dello Yoga è di imparare a controllare la propria mente. Potenziare la capacità di concentrazione e focalizzazione consente di imparare a gestire lo stress della vita quotidiana. La meditazione, aiuta a liberare la mente e raggiungere una maggiore consapevolezza di se stessi, condizione che riduce sensibilmente l’ansia. Pian piano s’impara a eliminare tutti quei pensieri negativi dalla mente, e la maggior chiarezza che si crea permette di ricercare la pace interiore.

Un commento su Yoga: cos’è, come si pratica e i suoi benefici

  • Emiliano @

    Lo Yoga è qualcosa che tutti si deve provare, perché spiegarlo è difficile, va praticato

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 voti)
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli sconti e le offerte delle nostre SPA